Mooggeene è Alessandro Congiu. Nato negli anni 80, Alessandro è un progettista grafico, direttore creativo e fotografo.

Mentre frequenta la Facoltà di Architettura di Cagliari inizia a lavorare nello studio di Stefano Asili. Durante questa esperienza ha modo di confrontarsi con la comunicazione visiva a tutto campo, con particolare attenzione per la grafica editoriale, occupandosi, tra i vari progetti, della rivista L’Ingegnere Italiano (2012-2014), progettata da Stefano Asili con Armando Milani.

Nel 2012 fa da assistente allo stesso Stefano Asili, docente del corso di Progetto Grafico presso la Facoltà di Architettura di Cagliari, curando la parte relativa al type-design.

Dal 2014 inizia la sua attività individuale e apre lo studio Mooggeene.

Ha lavorato con la Fondazione Teatro Lirico di Cagliari (2014), con l’Università degli Studi di Cagliari (2015 – 2018), col ristorante stellato S’Apposentu dello chef Roberto Petza (2014-2018), con il progetto Accademia Casa Puddu (oggi COI Accademia Enogastronomica) e relativi progetti in Italia e all’estero (2014-2021), ASPAL Regione Sardegna (2017-2019), Sardegna Ricerche (2019-2020), Fondazione Siotto/Le Officine (2012 – 2021) nonché con numerose altre realtà in ambito pubblico, privato e associazionistico, progettando identità visive, pubblicazioni, campagne pubblicitarie e poster (tantissimi, soprattutto per concerti, festival e mostre espositive).

Non mancano anche i lavori personali, soprattutto poster e cartoline a tema satirico e ironico ma anche font, di cui due pubblicati e alcuni di imminente pubblicazione.

Nel 2015 viene citato da AIAP (Associazione Italiana Progettisti della Comunicazione Visiva) nella pubblicazione Millennials / La nuova scena della grafica italiana tra i 170 designer “Millennials” più promettenti d’Italia.